Nostradamus e gli eventi odierni

On 6 maggio 2010, in Misteri, by Jena

Credo sia interessante leggere questo testo che interpreta le quartine di Nostradamus e le rapporta ai giorni nostri. Buona lettura:

"Fenomeno Solare spettacolare", si scriveva nella 4-29.

(Nostradamus 4-29)
Le sol caché eclipse par Mercure,
Ne sea mis que pur le ciel second:
De Ulcan Hermes sera faicte pasture,
Sol sera veu pur, rutiland et blond.


"Il solo eclissato per Mercurio (comunicazione, linguaggio)
ne sarà messo (messaggero) che per il cielo secondo
da Vulcano Hermes sarà fatta pastura
Quando il Sole sarà visto pur rutilante e biondo.
"

Gli ultimi eventi sulla scena ci hanno portato a riconsiderare alcune quartine esaminate da decenni come dal lontano marzo 1994, esattamente dopo sedici anni, all’ombra oggi della Sedicesima Legislatura, per quanto acqua sia passata sotto i ponti e così fu interpretata la quartina 6-20 che bene appare esposta nella pagina 6 di "Nostradamus – Ultime Rivelazioni" (Ed. Il Torchio Milano 1994) nel quadro di uno scenario politico che bene alludeva:

Noi tutti oggi viviamo così nella grande incertezza ed ambiguo stato che ha l’Ondeggiamento dei piloti delle correnti politiche… come già scrivemmo su Centurie e Presagi sull’Oscar Mondadori 1979 pag. 146, Quartina 6-20).
L’unione FIN*…ta sarà di poca durata
Degli UNI scambiati e riformati nella più parte (maggioranza) dei Partiti Nelle Navi ci sarà gente indurita. Allora Roma avrà un nuovo Leopardo* (Littore).

COMMENTO: "L’unione nata negli equivoci del dissenso sociale e politico avrà breve vita. L’atteggiamento sociale degli UNI (unione nazionale italiana) che… muterà radicalmente in stragrande maggioranza. L’organizzazione religiosa (Monos) attraverserà la più intensa crisi per la sopravvivenza. Nelle navi (transatlantico) i loro piloti, i capi delle correnti ideologiche andranno verso pericolosi atteggiamenti Partigiani della maniera FORTE.
(* Gianfranco FINI).

Qui rammento che il libro "Nostradamus – Ultime Rivelazioni" è stato donato al leader nominato in un incontro "tete a tete" a Torino, prima della vittoria famosa della vittoria poi delle Destre. Così tutto mentre vi è un "can can" danzante girone dantesco… che oggi appunto richiama un’altra quartina (di autore… a buon intenditor…) indecifrabile sino allora, ma eloquentissima ed attualissima da emergere prepotentemente sulla scena politica come novità assoluta, la cui spiegazione o decifrazione è aperta a tutti i lettori (Canto XLIII – ottava 117) con licenza poetica.

"Invito figurò colui del Polo
Che a tutti i pianeti il luogo dipese
Ove serpe losca ch'(sl)avesse vissuto
Come è predetto con Caino avvento."

L’invitante figura del protagonista ovvero Colui del Polo che attorno a lui tutte le sfere ruotano come attorno al Sole e dal cui luogo, posto, modello, marchio, emblema tutto dipese inclusa la stessa Serpe o Biscione (di Milano e Canale 5) quanto "di losco" sia avvenuto per Silvio Berlusconi re inclusa anche la "Serpa", ovvero il "simbolo della Sinistra losca".
Che ha vissuto, fatto il suo tempo. Così come è predetto incluso l’avvento del prossimo "fratello caino" traditore. Dunque un traditore che fa diventare la situazione più che fantapolitica ma Fin a che punto?

Si consideri allora appunto la posta in gioco che contempla altro scenario del bisticcio tra i leader della destra nella specifica seguente pagina 7 di "Nostradamus – Ultime Rivelazioni" (Ed. Il Torchio Milano 1994), che è di fatto l’avviso della situazione globale di cui consideriamo così il Primo Parametro:

L’onda dei sismi che avvengono dai bordi delle terre del Pacifico e ha la Terra (globo) tremulente in concomitanza al secondo parametro, che dimostra che questo avverrà quando sulla scena i destrorsi leaders saranno fatti nemici tra loro, a questo si aggiunga il parametro prioritario annuncia un fenomeno celeste.
L’apparizione dell’"estoille chevelue-chevrelue" o "leche" scia lattea d’una cometa o Chevrecaprina o capricorno mese in là (da inizio anno), che in francese "chevre" comporta il significato di segno celeste o "leche (lattea) chevre", jattura! disgrazia! Oltre al cielo o quanto di stellare o orbitale si aggiunga come segnale sino sotto l’arco dei cieli inclusa una prossima prodezza spaziale dell’Oriente.

A questo "scenario" o "sesceni" si ponderi quindi la lettura della 2-43 che è oggi al centro dell’occhio del ciclone dopo i grandi sismi del pacifico e non solo sino al grande tremore dell’Islanda e del Vulcano entrato in eruzione e che segnala come la falda che da quell’isola sino al Mediterraneo è quindi timori giustificati che altro vulcano ben noto possa di colpo risvegliarsi.
Eccoci all’ultimo parametro che ci riguarda così da vicino.
Tutti hanno capito quanto questo sta alla quartina riferita a Napoli che è il tema di varie discussioni anche della protezione civile, più che attuali. Nessuno può più fare lo struzzo se davvero l’onda sismica di tale avviso, giungerà invece a lambire i bordi del Po e del Tevere Undans – Serpent sur le bord mis. (Serpente – Penta = Cinque!) Come esaurientemente spiegato che si tratta delle rive dal Padano Po al Tevere ("Tymbre" in latino) che dobbiamo sospettare arrivare effetti quasi traditori ed ingannevoli del "Serpente o timbro, marchio del Biscione" come allusione al terremoto politico dal Tevere (Roma) sino a Milano.
Ma sarà poi tutto così semplice o la quartina avrà un senso invece epocale?
Per questo la nostra interpretazione ha altre pagine che a 360° affrontano le possibili implicazioni di scenari molto più vasti esposti da anni nel testo "Nostradamus – Ultime Rivelazioni" (Ed. Il Torchio Milano 1994).Tutto sta al coraggio di rileggere e sviscerare queste analisi e scenari che sono l’ago della Bussola sul nostro futuro.


Renucio Boscolo

fonte edicolaweb

Tagged with:
 

3 Responses to Nostradamus e gli eventi odierni

  1. orbo scrive:

    @ Jena:

    che sia l’anno dei disastri o di un aumento di catastrofi naturali è evidente ma associarle alle predizioni di nostradamus non sono daccordo.
    Si lui ha predetto catastrofi e quant’altro ma facendo tutti i calcoli possibili non sono riconducibili a questi anni ….

  2. orbo scrive:

    io lessi i libroni di nostradamus vent’anni fa, mi ricordo che la parte che trassi con più curiosità fu la traduzione a fatti del futuro (in quel caso 1990-? ) e scrissi molte cose per poi verificare negli anni se le premonizioni erano esatte.
    Da premettere che molte cose che ha scritto Nostradamus hanno 1000 interpretazioni e vedo e questo mi fa ridere che molti riportano giuste e veritiere premonizioni associate a personaggi di 100 anni fa vengono riproposte di nuovo però associate a personaggi legati al nostro tempo.
    Esempio ora si riporta di terremoti etc etc usando le stesse sestine che 100 anni fa sono state utilizzate per il terremoto dello stretto di messina ed ora vengono usate le stesse sestine per descrivere un terremoto che avviene nei giorni nostri, altro esempio ora si associa certe sestine al berlusca mentre 80 anni fa le stesse venivano associate a mussolini poi ci sono una miriade di esempi.
    Piuttosto vedo che mai nessun sito o giornale riporta la guerra santa al contrario che aveva predetto Nostradamus con l’invasione dell’europa ed in particolare l’italia da parte dell’islam e che i francesi si proprio loro ci salveranno dal questa invasione….e che secondo Nostradamus roma brucierà e sarà distrutta…..
    Una cosa che mi ha colpito in questi anni è la predizione sulle mutazioni genetiche (nel 1990 era pura fantascienza) ora stanno clonando tutto e sicuramente in qualche laboratorio avranno clonato l’uomo.
    Secondo nostradamus nei prossimi secoli (2200-2300) ci saranno moltissime razze modificate geneticamente e ci sarà la guerra tra noi e loro…. anzi tra i nostri discendenti e loro….

    • Jena scrive:

      Anche io ho avuto la fortuna di leggere un paio di pagine e mi ricordo di Roma che , secondo lui brucierà. Ha parlato pure del papa nero oltre all’invasione. Comunque sia, siamo tutti d’acordo nel dire che il 2010 è proprio l’anno dei disastri. Vedremo come andra a finirie……
      Ciao orbo e grazie del commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>